i
b_OX
il tessere latto primo del comporre

Progetto:   Giovanni Vaccarini

Cronologia:   progetto:2012  realizzazione:2013

Collaboratori:   Veronica Grande, Trabucco Lorenzo

Committente:   Ponzio Sud s.r.l.

Località:   Via Tortona 58, Milano

 

“noi tentiamo sempre di convertire le cose

in segni per le nostre intellegibili

astrazioni; … “

Aldous Huxley

 

Superficie, piano, pelle, involucro.

Un tema ricorrente del comporre architettonico: definire un dentro dal fuori, delimitare, dare forma.

 

La superficie e' un elemento di definizione spaziale ma anche un componente ambientale che

connota ed identifica il paesaggio, un piano su cui imprimere senso e significati.

 

b.OX interpreta il trasmutarsi della superficie in una epidermide complessa in grado di includere e

registrare le istanze funzionali e semantiche attraverso l'acquisizione di una propria valenza spaziale,

un proprio "spessore"

una superficie a spessore (un ossimoro)

 

Nel progetto b.OX l''elemento dominante è la con-formazione della superficie, il suo avere una profondità all'interno della quale l’alluminio vibra e si deforma, si conforma plasticamente.

L'involucro subisce una vera e propria manipolazione e trasfigurazione aggiungendo alle

più evidenti prestazioni (energetiche, ecologiche, strutturali, ecc ) la sua capacità comunicativa in quanto superficie-schermo.

il tessere è l’atto primo del comporre ……